home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > I margini di miglioramento – un esempio

I margini di miglioramento – un esempio

di Assunta De Pascalis - SINA

Settima uscita della piccola rubrica che confronta i dati che stanno alla base della sicurezza stradale. In questa uscita vengono posti a confronto i dati italiani con quelli americani riguardo alla differenza sul calo della mortalità stradale. Secondo l’European Road Safety Observatory – Traffic Safety Basic Facts 2015 – Main Figures nel periodo 2014-2013 i morti sulle strade europee sono diminuiti da 47.149 a 26.090. Si tratta dunque di una riduzione del 44,7% e di 21.059 persone vive in più all’anno. Le autorità statunitensi ci informano che nello stesso periodo il numero dei morti è passato da 38.444 a 30.057 con una riduzione del 21,8%, in sostanza 8.387 vivi in più all’anno. La differenza in termini di riduzione dei morti tra i due subcontinenti è quindi del 22,8%. Un valore certamente significativo a favore dell’Europa.
L’Italia ha contribuito in modo significativo al raggiungimento di questo risultato considerando che è passata dai 6.122 morti del 2004 ai 3.385 del 2013, con una riduzione della mortalità su strada del 44,7%, pari alla media europea. Certo è che raggiungere i risultati dei paesi europei più virtuosi oltre a contribuire ulteriormente alla tutela delle vite umane sarebbe una grande soddisfazione e uno scatto di orgoglio da parte di tutti noi.

Spred aprile

 
Il gruppo SIAS, impegnato da anni nella diffusione della sicurezza stradale, ha come destinatario preferenziale i giovani, a partire dai più piccoli fino alla fascia adolescenziale che è sicuramente quella più difficile da raggiungere. A questo scopo si sono tradotti i personaggi che animano la campagna dall’inizio del progetto trasformandoli da eroi a “supereroi della sicurezza stradale” e li si è fatti debuttare in occasione del calendario 2016. Qui l’articolo di presentazione del progetto.
In questa pagina è riportato l’articolo del direttore editoriale di LeStrade con cui viene presentata l’iniziativa. Seguendo questo collegamento alla Rubrica Lo Spread, è possibile scaricare i pdf pubblicati a partire dal mese di settembre 2015 sull’argomento. Seguendo invece questo collegamento puoi invece leggere l’editoriale per il numero di marzo 2015 di LeStrade, articolo che ha dato lo spunto iniziale.

Ultimi articoli

28 novembre 2022

28/11/2022
di antonio.antonelli@gmail.com

L questo ha dimensione standard orem ips solo bold um dolor sit amet, conse solo sottolineato ctetur adipiscing elit, sed… Leggi >>

28/11/2022
di antonio.antonelli@gmail.com

‘Sulla necessità di procedere alla firma di ordinanze per l’abbattimento di case (grassetto prima e sottolineato dopo) abusive, soprattutto quelle… Leggi >>

Prova editor classico 02

25/11/2022
di claudio.gombi@sina.co.it

SINA, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Milano, invita alla formazione aziendale (Formazione a distanza sincrona) organizzata attraverso due… Leggi >>

Prova Gutemberg 01

25/11/2022
di claudio.gombi@sina.co.it

SINA, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Milano, invita alla formazione aziendale (Formazione a distanza sincrona) organizzata attraverso due… Leggi >>

“Se ci imbattiamo in un incidente”: la Polizia di Stato ed Autostradafacendo sostengono l’iniziativa di Fraternità della Strada – Mondo X

31/08/2020
di Simonetta Sanasi - SINA

La locandina “Come comportarsi se ci imbattiamo in un incidente”, così ben curata graficamente da Gigi Vitale e Barbara Raffelli… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>