home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > Incidenti stradali negli USA: ecco le 10 distrazioni che uccidono

Incidenti stradali negli USA: ecco le 10 distrazioni che uccidono

di Alessandro Javicoli - SINA

Il 3 aprile scorso, una compagnia assicurativa americana (ERIE Insurance) ha pubblicato i dati riguardanti le dieci principali cause di distrazione che provocano incidenti stradali mortali negli Stati Uniti d’America. La distrazione del guidatore è un fenomeno molto preoccupante che causa ogni anno numerosi morti su strada, non solo in America. Secondo i dati ERIE, che prendono il campione statistico dei 65.000 morti registrati nel 2010 e 2011 sulle strade degli Stati Uniti, ben uno su dieci è stato provocato da una distrazione al volante.

distrazione2

Le dieci cause di distrazione più rilevanti, secondo quanto pubblicato nel rapporto, sono state elaborate partendo dai dati della polizia e fra esse troviamo ai primi posti: • guida distratta (62% dei casi inerenti le distrazioni), • uso del telefono (12%), • distrazione per persone, cose o eventi esterni al veicolo (7%) • distrazione per persone interne al veicolo (5%), • uso di apparati tecnologici durante la guida, audio e climatizzazione, mangiare e bere (2% ciascuno) • regolazioni del veicolo (finestrini, specchietti, ecc.), movimentazione oggetti o animali nel veicolo, attività legate al fumo (1% ciascuno). Seguendo questo collegamento, puoi trovare il grafico elaborato da ERIE.   Allo scopo di ridurre gli incidenti stradali ed i morti causati dalla distrazione, ERIE Insurance fornisce poi dei consigli comportamentali agli utenti della strada. Fra questi consigli, che è sempre utile menzionare, ricordiamo: • Non rispondere alle chiamate al cellulare in arrivo mentre si guida; • Quando si deve parlare al telefono o scrivere un messaggio, bisogna prima arrestare il veicolo in sicurezza; • In generale: mai togliere le mani dal volante quando si è alla guida; Anche autostradafacendo.it ha più volte sottolineato quanto sia nefasto distrarsi alla guida, seguendo questo collegamento e quest’altro puoi consultare due  vignette della campagna che ricordano quanto la distrazione sia pericolosa. Questa vignetta e quest’altra spiegano invece quanto l’utilizzo di dispositivi elettronici durante la marcia possa essere una rilevante quanto evitabile fonte di rischio. Se vuoi leggere il rapporto integrale di Eire Insurance (in inglese) segui questo collegamento!

Ultimi articoli

28 novembre 2022

28/11/2022
di antonio.antonelli@gmail.com

L questo ha dimensione standard orem ips solo bold um dolor sit amet, conse solo sottolineato ctetur adipiscing elit, sed… Leggi >>

28/11/2022
di antonio.antonelli@gmail.com

‘Sulla necessità di procedere alla firma di ordinanze per l’abbattimento di case (grassetto prima e sottolineato dopo) abusive, soprattutto quelle… Leggi >>

Prova editor classico 02

25/11/2022
di claudio.gombi@sina.co.it

SINA, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Milano, invita alla formazione aziendale (Formazione a distanza sincrona) organizzata attraverso due… Leggi >>

Prova Gutemberg 01

25/11/2022
di claudio.gombi@sina.co.it

SINA, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Milano, invita alla formazione aziendale (Formazione a distanza sincrona) organizzata attraverso due… Leggi >>

“Se ci imbattiamo in un incidente”: la Polizia di Stato ed Autostradafacendo sostengono l’iniziativa di Fraternità della Strada – Mondo X

31/08/2020
di Simonetta Sanasi - SINA

La locandina “Come comportarsi se ci imbattiamo in un incidente”, così ben curata graficamente da Gigi Vitale e Barbara Raffelli… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>