home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > Bambini investiti nei vialetti di casa

Bambini investiti nei vialetti di casa

di Roberto Arditi – SINA

Non tutti gli incidenti stradali che coinvolgono i bambini si verificano sulla strada. Una ricerca della britannica “Royal Society for the Prevention of Accidents” (l’organizzazione Reale per la prevenzione degli incidenti) mostra che almeno 26 bambini sono morti in macchina o vicino al cancello della propria casa dal 2001 in poi. Diciassette casi, solo dal 2007.
Tragicamente, nella maggior parte dei casi, l’involontario carnefice alla guida è proprio un membro adulto della famiglia del bambino, oppure un vicino o comunque un visitatore della casa.

 ci sono i bambini attento

I dati chiave:
•    La maggior parte delle morti (15 casi) si è verificata quando il bambino è stato colpito da un veicolo in retromarcia.
•    In tre casi, il veicolo si è messo in movimento dopo che il freno a mano è stato rilasciato accidentalmente.
•    La maggior parte delle vittime erano bambini di età compresa tra uno e due anni, gli altri avevano da 3 a 7 anni.
La Royal Society organizza una campagna per evidenziare questo tipo di rischio. Seguendo questo collegamento si può scaricare il pieghevole della campagna che contiene anche le raccomandazioni comportamentali da adottare per prevenire questo tipo di eventi. I colleghi inglesi evidenziano come le auto non sono un luogo sicuro per far giocare i bambini. I bambini non dovrebbero essere lasciati soli all’interno di un veicolo, anche a motore spento. Alzacristalli elettrici, soffocamento e fuoco sono pericoli dell’auto che sono risultati fatali per alcuni bambini.
Se hai buona padronanza della lingua inglese (e non sei particolarmente impressionabile) puoi ascoltare Michelle Patterson che parla di quando suo figlio Harry (5 anni) è stato schiacciato dalla macchina che lei stessa aveva lasciato in pendenza sul vialetto di casa con il freno inserito … ma con il cambio in folle.

Ultimi articoli

28 novembre 2022

28/11/2022
di antonio.antonelli@gmail.com

L questo ha dimensione standard orem ips solo bold um dolor sit amet, conse solo sottolineato ctetur adipiscing elit, sed… Leggi >>

28/11/2022
di antonio.antonelli@gmail.com

‘Sulla necessità di procedere alla firma di ordinanze per l’abbattimento di case (grassetto prima e sottolineato dopo) abusive, soprattutto quelle… Leggi >>

Prova editor classico 02

25/11/2022
di claudio.gombi@sina.co.it

SINA, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Milano, invita alla formazione aziendale (Formazione a distanza sincrona) organizzata attraverso due… Leggi >>

Prova Gutemberg 01

25/11/2022
di claudio.gombi@sina.co.it

SINA, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Milano, invita alla formazione aziendale (Formazione a distanza sincrona) organizzata attraverso due… Leggi >>

“Se ci imbattiamo in un incidente”: la Polizia di Stato ed Autostradafacendo sostengono l’iniziativa di Fraternità della Strada – Mondo X

31/08/2020
di Simonetta Sanasi - SINA

La locandina “Come comportarsi se ci imbattiamo in un incidente”, così ben curata graficamente da Gigi Vitale e Barbara Raffelli… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>