home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > Un premio per i giovani: scadenza 28 febbraio

Un premio per i giovani: scadenza 28 febbraio

di Roberto Arditi - SINA

SINA, in quanto membro del Direttivo Internazionale del COSUF (organo dell’International Tunneling Association deputato alla studio della Sicurezza nelle Infrastrutture in Sotterraneo), plaude alla decisione asscociativa di bandire un nuovo premio volto ai giovani ricercatori, tecnici o studenti. ITA COSUF intende così sviluppare e promuovere la cultura e la conoscenza nel campo della sicurezza nelle gallerie stradali, ferroviarie e metropolitane. Si intende così promuovere il miglioramento, facendo leva sul contributo di una nuova generazione di esperti, cercando nel contempo di catturare il loro interesse verso il tema della sicurezza in sotterraneo.

 

UN PREMIO AI GIOVANI

 

Comunichiamo quindi la pubblicazione del nuovo bando di gara per l’ITA-COSUF Award dell’anno 2014.

Il premio: Il Direttivo di ITA COSUF ha deliberato l’assegnazione di un premio ad uno studente o professionista o giovane ricercatore che abbia completato un lavoro teorico o pratico nel campo della sicurezza/protezione operativa nelle opere in sotterraneo. I richiedenti non devono necessariamente essere membri dell’ITA COSUF. Oltre al certificato, il vincitore verrà ospitato per la cerimonia di aggiudicazione e riceverà anche un piccolo premio in denaro. Il vincitore avrà inoltre la possibilità di esporre il proprio lavoro durante la sessione plenaria del Seminario ITA-COSUF che si terrà nel secondo quadrimestre del 2014  secondo (data e luogo dell’evento verranno comunicate in seguito).

La scadenza: Le principali informazioni sono riportate nel comunicato COSUF. Ulteriori dettagli per partecipare al concorso, incluso il regolamento e le modalità per formulare la domanda (da redigersi in lingua inglese) si trovano sul sito del COSUF. La domanda, in lingua inglese, deve essere ricevuta dalla segreteria ITA entro il 28 febbraio 2014.

I vincitori: Tra i giovani ai quali è stato conferito il premio risultano: Ben Nieman nel 2009, Stefan Kratzmeir nel 2010 e Ying Zhen Li nel 2012. I premi loro assegnati coronano gli sforzi e gli studi che ognuno di loro ha effettuato per trovare soluzioni ai problemi inerenti la sicurezza delle opere in sotterraneo. Stefan Kratzmeir ha raggiunto i vertici della propria organizzazione e ricopre oggi il ruolo di amministratore delegato per l’Institute for Applied Fire Safety Research (IFAB).

Nel 2013 il premio è stato consegnato per la prima volta ad un italiano: Enrico Ronchi per il suo contributo nel campo dei modelli d’evacuazione in caso d’incendio nelle gallerie stradali, avendo integrato vari modelli di evacuazione per aumentare l’affidabilità delle previsioni e tenere in conto il comportamento umano, modelli poi convalidati da prove pratiche.  Il lavoro di Enrico Ronchi è pure disponibile sul sito del COSUF.

Viste le competenze e l’importanza del patrimonio nazionale in sotterraneo, SINA auspica che possa ancora una volta essere un giovane italiano a vincere il premio internazionale. In ogni caso, SINA auspica che un giovane di qualunque nazionalità, purché di valore, possa cominciare ad emergere, grazie anche a questo premio.

Ultimi articoli

28 novembre 2022

28/11/2022
di antonio.antonelli@gmail.com

L questo ha dimensione standard orem ips solo bold um dolor sit amet, conse solo sottolineato ctetur adipiscing elit, sed… Leggi >>

28/11/2022
di antonio.antonelli@gmail.com

‘Sulla necessità di procedere alla firma di ordinanze per l’abbattimento di case (grassetto prima e sottolineato dopo) abusive, soprattutto quelle… Leggi >>

Prova editor classico 02

25/11/2022
di claudio.gombi@sina.co.it

SINA, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Milano, invita alla formazione aziendale (Formazione a distanza sincrona) organizzata attraverso due… Leggi >>

Prova Gutemberg 01

25/11/2022
di claudio.gombi@sina.co.it

SINA, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Milano, invita alla formazione aziendale (Formazione a distanza sincrona) organizzata attraverso due… Leggi >>

“Se ci imbattiamo in un incidente”: la Polizia di Stato ed Autostradafacendo sostengono l’iniziativa di Fraternità della Strada – Mondo X

31/08/2020
di Simonetta Sanasi - SINA

La locandina “Come comportarsi se ci imbattiamo in un incidente”, così ben curata graficamente da Gigi Vitale e Barbara Raffelli… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>