home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > Colpo di sonno: bere un caffè non basta

Colpo di sonno: bere un caffè non basta

di Assunta De Pascalis - SINA

“Noi vogliamo solo gente sveglia sulle autostrade”, questo è lo slogan che abbiamo scelto per richiamare il rischio che viene in condizione di stanchezza ed ipovigilanza alla guida.
Abbiamo recentemente pubblicato la notizia dello studio francese che ha posto in evidenza l’elevato tributo che la fatica alla guida porta alla sicurezza delle nostre strade ed in particolare delle autostrade.

caffè non basta

Recentemente una tavola rotonda sul tema della sonnolenza alla guida e la sicurezza nei trasporti, organizzato al Congresso Nazionale delle Società Italiana di Otorinolaringologia e Chirurgia Cervico-Facciale ha confermato che addormentarsi al volante può essere fatale e una tazzina di caffè non basta a scongiurare il rischio. L’ unica soluzione quando si avvertono i sintomi precursori del colpo di sonno è fare un sonnellino di almeno 30 minuti.
Secondo gli esperti (vedi www.sioechcf.it), la principale causa del problema è la sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (Osas), cioè quello che nella volgata è il “russare”. Sintomo caratteristico della sindrome, infatti, è proprio la sonnolenza, causa o concausa di molti incidenti che avvengono sulle strade italiane.
Applicando alla popolazione italiana i parametri statistici elaborati a libello internazionale, si stima infatti che siano circa 1,6 milioni le persone affette dalla sindrome, prima causa medica degli incidenti stradali. Durante l’incontro è stato stipulato un accordo operativo comune fra società scientifiche, esperti e istituzioni per una campagna di sensibilizzazione dell’ opinione pubblica ed all’ informazione e formazione del personale medico e tecnico sanitario sulla Osas.
Vedi i messaggi della campagna:

  1. Fai una sosta
  2. I ragazzi del sabato sera

Ultimi articoli

28 novembre 2022

28/11/2022
di antonio.antonelli@gmail.com

L questo ha dimensione standard orem ips solo bold um dolor sit amet, conse solo sottolineato ctetur adipiscing elit, sed… Leggi >>

28/11/2022
di antonio.antonelli@gmail.com

‘Sulla necessità di procedere alla firma di ordinanze per l’abbattimento di case (grassetto prima e sottolineato dopo) abusive, soprattutto quelle… Leggi >>

Prova editor classico 02

25/11/2022
di claudio.gombi@sina.co.it

SINA, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Milano, invita alla formazione aziendale (Formazione a distanza sincrona) organizzata attraverso due… Leggi >>

Prova Gutemberg 01

25/11/2022
di claudio.gombi@sina.co.it

SINA, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Milano, invita alla formazione aziendale (Formazione a distanza sincrona) organizzata attraverso due… Leggi >>

“Se ci imbattiamo in un incidente”: la Polizia di Stato ed Autostradafacendo sostengono l’iniziativa di Fraternità della Strada – Mondo X

31/08/2020
di Simonetta Sanasi - SINA

La locandina “Come comportarsi se ci imbattiamo in un incidente”, così ben curata graficamente da Gigi Vitale e Barbara Raffelli… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>